Omeopata a Milano

La omeopatia può risolvere molti dei problemi di salute in modo del tutto naturale e senza la componente tossica dei farmaci normalmente usati per curare diverse malattie.


omeopatia milanoLa guarigione fa capo alle risorse interne all’organismo che da solo è capace di risolvere le patologie senza sopprimere il sintomo, ma trattandolo facendo appello all’energia vitale che è rappresenta la risorsa interiore che ognuno possiede.


L’omeopatia (dal greco omoios=simile e pathos=sofferenza) è stata fondata dal medico tedesco Samuel Hahnemann (1775-1843) che ha ideato questo metodo curativo e di prevenzione delle malattie.


Anche a Milano potrete trovare l’omeopata di fiducia che potrà darvi consigli mettendo e disposizione la sua esperienza per poter seguire un percorso di guarigione.


Il dott. Hahnemann chiamò questa scienza proprio con l’appellativo di “medicina dell’esperienza” perché si basa su una ricerca ben definita e sul vissuto rispetto alle patologie che il paziente stesso manifesta.


L’obiettivo dell’omeopata anche su Milano sarà quello di curare il sintomo secondo il principio della similitudine tra le sostanze. Queste ultime possono essere di origine animale, vegetale e minerale e somministrate in piccolissime dosi che stimolano l’organismo a una difesa naturale e che, invece si soccombere, reagisce creando una barriera.


Per comprendere meglio come un omeopata anche a Milano possa azionare le difese insite nell’organismo prendiamo il caso della puntura di ape. Una volta che siamo stati punti la parte interessata del corpo reagisce con un’eruzione cutanea, rossore, prurito e dolore intenso, che può essere lenito soltanto da impacchi freddi.

Lo stesso accade in patologie come l’eritema solare o altre eruzioni cutanee provocate dall’esposizione al sole o dal contatto con sostanze nocive.


Basandosi sul principio di similitudine, l’organismo può sviluppare una difesa fino a diventare immune a determinate sostanze, abituando il corpo alle stesse in piccolissime dosi. 


Nel caso per esempio della puntura d’ape può assumere dosi omeopatiche della cosiddetta “apis mellifica” che è la sostanza irritante iniettata attraverso il pungiglione, così da eliminare definitivamente il suo potenziale tossico.


La consapevolezza di queste risorse insite in ogni individuo attraverso l’energia vitale, possono essere portate alla luce con prove cliniche controllate, dove dopo piccole somministrazioni di sostanze i pazienti evidenziano i sintomi.


L’ omeopata anche a Milano indagherà sulla stato pisicologico, sul passato e sul presente, sullo stile di vita, sul “dove, quando e perché” si sono manifestati i sintomi per avere un quadro generale dello stato del paziente e rimediare nel modo giusto cioè simile al sintomo.